DISCARICA BUSSI: CHIODI, L'ACQUA DI CHIETI E PESCARA È OTTIMA

"Nessun motivo di allarmismo perché la qualità dell'acqua che arriva nelle case degli abruzzesi residenti nel bacino...

Pescara, 27 mar. - "Nessun motivo di allarmismo perché la qualità dell'acqua che arriva nelle case degli abruzzesi residenti nel bacino Chieti-Pescara è ottima". Lo afferma il presidente della Regione, Gianni Chiodi, dopo un colloquio con il Commissario straordinario Aterno-Pescara, Adriano Goio. "Il documento dell'Istituto superiore della Sanità - ricostruisce Chiodi - 'fotografa' la situazione al 2007, ma tutti sanno che dopo l'insediamento del 2006 del Commissario straordinario Aterno-Pescara, lo stesso dispose la chiusura dei quattro pozzi di Sant'Angelo, posti a valle della discarica e degli stabilimenti di Bussi, perché le indagini dell'Arta avevano rilevato che quei pozzi erogavano acqua inquinata. Per non ridurre la portata e la pressione dell'acqua, il Commissario ne aprì subito altri quattro in località San Rocco e i valori dell'acqua tornarono nella normalità. Dal 2007, quindi, la popolazione del chietino e pescarese beve acqua purissima, potendo contare anche su una portata consistente che evita crisi idriche durante i periodi estivi. Ora - conclude Chiodi - è in corso un processo in Corte d'assise a Chieti e l'Istituto superiore della Sanità ha depositato nel processo il documento, che ripeto fa riferimento alla situazione del 2007, per la richiesta di danno ambientale".
Gianni Chiodi

Aggiornato il 28/03/2014 alle 19:07
Validato W3C Questa pagina è ML valido Questa pagina è CSS valido

Ente D'Ambito Pescarese - Via Raiale 110/bis, 65128 Pescara (PE) P.Iva 01595440684

Powered by Credits by GO INFOTEAM solution
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!